Gran Paradiso
Valle d'Aosta | Italia
Meteo attuale
-1°

Punto più alto: 4061 m

Altezza di salita: 2200 m
Altezza di discesa: 2200 m

Stagione: giugno - settembre.
Terreno: ghiacciaio, alpino e forestale

Dimensione del gruppo:
4 partecipanti

Capanne selezionate:
Riservate durante i tour di più giorni

Aeroporto internazionale:
Aosta AOT

Tour in alta quota Gran Paradiso

Benvenuti nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, uno dei luoghi più belli delle Alpi Graie! Qui vivrete un’esperienza unica tra natura, storia e cultura. Il Gran Paradiso è un paradiso per gli scalatori. È la montagna più alta delle Alpi Graie e offre un panorama indimenticabile. Da secoli è simbolo di libertà e avventura. La montagna è stata scalata per la prima volta nel 1860 e da allora molti alpinisti hanno osato salire in cima. Chi arriva in cima può godere di una vista mozzafiato sulle valli e sulle cime circostanti. Il Gran Paradiso è noto anche per i suoi ghiacciai, che si trovano sui versanti nord e ovest della montagna.

PREZZI E PROGRAMMI

Highlights

Domande frequenti

Con i suoi 360 chilometri di piste, non solo è una delle aree sciistiche più sviluppate, ma è anche la destinazione sciistica più ripida del mondo. Le attrazioni: lo Snowpark Zermatt, il parco per principianti Wolli, le piste messe in sicurezza per il freeride, l'heliski e tant’altro.

 

Grazie al supporto regolare e allo scambio con il centro neve e valanghe locale, il nostro team è sempre aggiornato sulle previsioni del tempo, le condizioni della neve e il pericolo di valanghe.

Lo stato delle piste, perfettamente preparate e per tutti i livelli di abilità, è una garanzia. Tra Zermatt e il vicino comprensorio sciistico italiano Breuil/Cervinia si scivola in un sogno sugli sci o sullo snowboard. Lo scenario è da record per tutti: si scia tra le bianche vette dei quattromila più imponenti delle Alpi, con il Cervino in prima fila. Va da sé che questa è anche una manna dal cielo per gli escursionisti!

Con la prima ascesa del 1865 nacque il "mito del Cervino" che si diffuse rapidamente in tutto il mondo. Da più di 150 anni questa montagna a lungo considerata inconquistabile attrae scalatori e alpinisti di tutto il mondo con un’innegabile sorta di magnetismo. Rispetto, timore e fascino: tutto questo fa della leggendaria vetta una meta unica per i turisti provenienti da Paesi vicini e lontani. Matte + Horn = Matterhorn ovvero il Cervino. Di fatto si ritiene che il suo nome in tedesco derivi da “Matte” (prato), riferito alla valle erbosa sottostante la gola del Gorner, sulla quale oggi sorge il paese di Zermatt (“zur Matt”, al prato). E da “Horn” (corno): così infatti il “Matterhorn” viene spesso chiamato dalla popolazione locale. In Italia invece è conosciuto come Cervino.

Weekend fantastico in un posto bellissimo! La professionalità di Poldo come guida ha fatto la differenza. Esperienza assolutamente da ripetere!!!
Riccardo Bacialli (ITA)
Un'operazione davvero professionale con personale super amichevole e guide competenti.
Perttu Monthan (ESP)
Esperienza perfetta e, oltre all'ovvio contributo del luogo e dell'ottima situazione climatica, un grande merito alla guida Poldo! Grazie mille!
Luigi Tomay (ITA)
Guide eccellenti e alla mano. È un piacere passare del tempo con loro in montagna.
Luigi Distefano (ITA)
Una sciata in neve fresca come raramente ho sperimentato.
Hans G. (GER)
Ottime guide che non solo conoscono la zona, ma pensano a quello che volete e vi danno il meglio che ha da offrire.
Nigel Winters (ENG)
Splendida gita alla Piramide Vincent, organizzata nei minimi dettagli da Giulia dell'ufficio guide di Monterosa. Bel gruppo e complimenti alla guida, Stefano Boy, molto bravo, esperto, professionale e disponibile. Sicuramente un'esperienza che ripeterò la prossima estate.
Federica Candido (ITA)
Esperienza fantastica grazie alla professionalità di Giulia, che con pazienza ci ha fornito tutte le informazioni necessarie per la nostra salita alla Piramide Vincent. Poldo, la nostra guida, ha svolto perfettamente il suo ruolo e ha reso indimenticabile la nostra prima esperienza sopra i 4000 metri.
Miryam Borsato (ITA)
Con loro siamo andati alla Capanna Margherita, molto professionali ed efficienti. Li consiglio per viaggi di questo tipo!
Davide Calabresi (ITA)
Che dire, io e il mio amico ci siamo trovati molto bene con la nostra guida Luigi. Giovane, capace, simpatico e molto adattabile.
Lorenzo D'Amelio (ITA)
Abbiamo fatto un'ottima escursione di un giorno con Daniele il giorno prima della chiusura. Il nostro gruppo aveva diversi livelli di preparazione e abilità, ma Daniele si è preso cura di tutti. Torneremo l'anno prossimo!
Jackie C. (EN)